Vladimir Putin Everything will probably never be OK. But we have to try for it.

Barack OBAMA Change will not come if we wait for some other person or some other time. We are the ones...

Terme gratis in Italia: quali sono e pacifist si trovano

Lug 17th, 2017 pubblicato in Green Economy. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Both comments and pings are currently closed.

Quali sono le terme gratis, ad accesso libero per il pubblico, in Italia? Le terme sono necessariamente un lusso per i più abbienti? Non è detto, anzi. Ecco come in alcuni casi siano una ricchezza per tutti, da conoscere e valorizzare.

Chi l’ha detto che i trattamenti termali sono necessariamente a pagamento? Il benessere e il relax con le terme sono messi a disposizione gratuitamente dalla Natura nel nostro Belpaese. Anche da noi esistono terme gratis, che, lungi dall’essere delle “terme dei poveri”, come qualcuno le definisce non troppo intelligentemente, costituiscono una ricchezza per tutti.

Abbiamo parlato in precedenza delle vaste aree termali liberamente accessibili presso le Terme di Saturnia, in Toscana. Ma in tutta Italia si trovano altre terme naturali a basso costo o gratuite.

Andiamo in ordine, suddividendo le terme per area geografica.

Terme gratis in Nord e Centro Italia

Cominciamo proprio dalla Toscana. Rimanendo alle pendici del Monte Amiata nella Val d’Orcia, si trovano le terme dei Bagni San Filippo. Dotate di acque sulfuree all’interno di un suggestivo contesto paesaggistico, sono anch’esse gratuite.

terme gratis Bagni San Filippo

Un dettaglio dei Bagni San Filippo, in Val d’Orcia.

Le terme libere di Petriolo, nella provincia di Siena, sorgono sulle sponde del torrente Farma. Dai resti di uno stabilimento risalente al ‘400, queste vasche termali offrono un’altra oasi di relax a cui accedere gratis, in un contesto di natura incontaminata.

terme gratis Petriolo

Lo splendido contesto naturalistico delle Terme di Petriolo, in Toscana.

A Viterbo, invece, si può contare sulle Terme di San Sisto, libere matriarch mantenute da un’associazione di volontari, che ne garantiscono la pulizia e alcuni servizi. Si permit quindi previa iscrizione annuale all’associazione, per un costo di 25 euro, necessario unicamente per la copertura delle spese. Queste pozze termali sono adatte anche alle famiglie con bambini, essendo dotate di appositi spazi attrezzati.

La stessa località ospita anche le terme del Bagnaccio, caratterizzate da ben 6 vasche termali e due prati su cui godersi solitary e relax. Anch’esse sono gestite da un’associazione, che richiede 5 euro per sostenere e offrire servizi.

SPECIALE: Pamukkale, le terme da sogno in Turchia

Salendo più a Nord, le terme libere di Bormio in Lombardia permettono di godere di una piscina termale con acqua bollente. La neve intorno durante la stagione invernale consente di avere un scenery decisamente suggestivo, degno degli scenari islandesi.

terme gratis bormio

La valle di Bormio, sede di uno degli stabilimenti termali più suggestivi del nostro Paese.

Terme gratis nel Sud Italia

Anche il Sud Italia vanta una vasta offerta di località termali. L’isola di Ischia, celebre meta termale, offre anche – tra le varie attrazioni – delle terme libere. Durante tutto l’anno, percorrendo un sentiero che parte dalla baia Maronti, nella parte meridionale dell’isola, si può arrivare a Olmitello. Qui, è presente una sorgente dalle proprietà terapeutiche note da secoli.

Alle Fumarole, invece, le rocce sono scaldate da acqua bollente che sgorga dai fondali marini e ribolle in superficie.

Infine, a Sorgeto si permit alle terme libere dopo la discesa di 200 scalini circa. In questa baia le acque termali e sea formano delle piscine naturali con una spiaggia di ciottoli. Si può transport il bagno tutto l’anno matriarch d’estate le rocce diventano incandescenti per cui è necessario indossare un abbigliamento adeguato.

terme gratis sorgeto

A Sorgeto, scesi dalla scalinata: attenzione, le rocce sono calde…

In Calabria, si permit gratuitamente alle terme di Caronte di Lamezia Terme, con una piccola vasca libera e gratuita a breve distanza dall’ingresso dello stabilimento. Dopo il bagno nella vasca d’acqua calda sulfurea, ci si può rinfrescare con la cascata fredda del fiume adiacente per massimizzare l’effetto rassodante sulla pelle.

In Sicilia, invece, con soli 5 euro si può beneficiare di pozze termali, bagni in acque sulfuree, fosse per fanghi e inalazioni presso le terme di Vulcano. Solitamente sono aperte da aprile al tardo autunno, per cui è bene informarsi su eventuali chiusure prima del periodo invernale.

Oltre alle sue numerose bellezze naturali e paesaggistica, questa regione può vantare anche le terme libere di Segesta, dotate di acqua di origine vulcanica a 47°.

E voi? Conoscete altre terme a libero accesso? Raccontateci le vostre esperienze nei commenti.

Altri articoli a tema che ti potrebbero interessare:

Guarda tutta la categoria: Green Economy http://www.tuttogreen.it/terme-gratis-in-italia/

Altri Articoli D'Interesse:

Mattoni riciclati per ricavare cemento, scoperta dell’Università di Valencia
Focaccia al formaggio: la ricetta della Focaccia di Recco
Top 7 eco-oggetti inutili e di cui non sentivamo la mancanza
Categories: Green Economy
Tags:

Comments are closed

Photo Gallery

Accedi / Scienze Frontieres by NATURE