Vladimir Putin Everything will probably never be OK. But we have to try for it.

Barack OBAMA Change will not come if we wait for some other person or some other time. We are the ones...

Le proprietà della achillea e le sue ricette

Mar 8th, 2017 pubblicato in Green Economy. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Both comments and pings are currently closed.

Tra le varie proprietà della achillea, vi è quella miorilassante dell’apparato digerente e dell’utero, che ne fa un efficace trattamento dei dolori mestruali.

L’achillea (achillea millefolium) è un’erba perenne della famiglia delle composite, molto diffusa in Italia; è rudimentary incontrarla ai bordi delle strade, vederla occhieggiare dai fossi o crescere rigogliosa sia nei terreni umidi che in quelli sassosi: le numerose proprietà della achillea ne fanno un concentrato di benessere.

La pianta dell’achillea può arrivare fino a 60 cm di altezza sviluppando un fogliame stretto e frastagliato. we fiori, in realtà dei capolini (infiorescenza formata da tanti piccoli fiori), sono bianchi o rosati e si uniscono a formare folte ombrelle (per questo i meno pratici potrebbero confonderla con un’ombrellifera).

Sicuramente l’abbiamo incontrata mille volte passeggiando all’aria aperta, soprattutto tra giugno e settembre, periodo ideale per la raccolta.

Scopri anche le proprietà di queste piante:

La storia dell’achillea

Il nome che porta ne segnala già alcune storiche proprietà, visto che si rifà all’eroe greco (appunto Achille) che, si narra, medicasse con un impiastro di foglie e fiori della pianta le ferite della battaglia. È conosciuta anche col nome di ‘millefoglie’, ‘erba dei falegnami’, ‘erba dei tagli’ o ‘sanguinella’, nomi che riconducono alle inherited e leggendarie proprietà vulnerarie.

Achillea

Un bel primo piano di fiori di achillea

Le proprietà dell’achillea

La sembra avvalorare le secolari convinzioni sulla pianta come cura per le ferite visti i tanti principi attivi che sia le foglie che i fiori della pianta contengono. L’Achilleina e l’achilletina, infatti, stimolano la coagulazione del sangue, mentre l’azulene e l’acido salicidico sono antinfiammatori ed analgesici naturali. we tannini, infine, agiscono da potenti antisettici. Sono state confermate inoltre le proprietà antispasmodiche (grazie al camazulene, presente anche nella camomilla), emostatiche (l’uso topico è consigliato per il trattamento delle emorroidi), emmenagoghe e digestive.

SCOPRI ANCHE: L’ortica

Oltre a distendere e rilassare l’apparato digerente, l’achillea aiuta a rilassare i muscoli lisci dell’utero, risultando quindi efficace nel trattamento dei dolori mestruali. La moderata sip di tujone presente nell’olio essenziale, può giustificare anche il tradizionale impiego come blando sedativo.

Una ricetta con questa pianta

Un buon infuso può essere preparato con 30gr di fiori secchi in un litro d’acqua. Bevendone circa tre tazze al , tra i pasti, potremo aiutare digestioni difficili! Lo stesso infuso, può essere usato anche per dei lavaggi in caso di eczema o dermatosi.

Il succo della pianta fresca, invece, dona sollievo se applicato in caso di emorroidi o ragadi.

Se vuoi provare i segreti dell’achillea e di altre piante officinali guarda questi libri e olii essenziali:

Achillea - Olio Essenziale Puro - 5 mlDizionario di Fitoterapia e Piante MedicinaliFitoterapiaLa Fitoterapia per Tutti - Videocorso DVDStare Bene con le Piante Officinali

Guarda tutta la categoria: Green Economy http://www.tuttogreen.it/proprieta-della-achillea/

Altri Articoli D'Interesse:

Focaccia al formaggio: la ricetta della Focaccia di Recco
Ricetta delle fette biscottate fatte in casa
Come coltivare zafferano in vaso e a terra
Categories: Green Economy
Tags: ,

Comments are closed

Photo Gallery

Accedi / Scienze Frontieres by NATURE