Vladimir Putin Everything will probably never be OK. But we have to try for it.

Barack OBAMA Change will not come if we wait for some other person or some other time. We are the ones...

Dieta Plank cos’è e come funziona

pubblicato in Green Economy. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Both comments and pings are currently closed.

Dieta Plank menu settimanale

Questa dieta impone un’assunzione spropositata di proteine animali (pesce, carne e verdure). Al contrario sono vietati zuccheri, carboidrati, fibre, formaggio e grassi vegetali.

Bandito ovviamente anche l’alcol, come in tutte le diete, mentre si invita a consumare anche più di 2 litri di acqua al .

Per 14 giorni bisogna seguire alla lettera le raccomandazioni del menù che, ad esempio, prevede di transport colazione tutte le mattine con caffè senza zucchero e un po’ di pane. Tuttavia con il dash è sorta anche una versione di dieta Plank modificata, per tentare di rendere meno pesante un regime alimentare che di fatto resta comunque restrittivo.

dieta lumber menù

Dieta Plank: il caffè è l’elemento bottom per la colazione

Dieta Plank vegetariana

Molti vegetariani si sono chiesti se esista una versione di questa dieta, i cui i cardini dell’alimentazione sono proprio carne, pesce, uova e formaggio. In realtà non è possibile creare una dieta Plank per vegetariani, a meno che non si rinunci del tutto alla sua impostazione.

L’alternativa difatti sarebbe sostituire le proteine animali con tofu, seitan, soia, legumi, ortaggi e frutta. Infine bisognerebbe ricorrere ai grassi vegetali per il condimento. In questo modo però, dell’originale metodo Plank non vi sarebbe più traccia.

Dieta Plank controindicazioni

Essendo una dieta iperproteica, è assolutamente bandita a tutti coloro che hanno problemi di colesterolo. Lo stesso discorso dale per i soggetti diabetici, cardiopatici, anemici, persone con pressione alta e problemi renali, bambini e adolescenti, donne in gravidanza.

Un regime così ferreo non può non produrre alterazioni, per cui spesso si osservano: disidratazione, ipoglicemia, debolezza, crampi, disturbi del sonno, carenza di specifiche sostanze nutritive, sali minerali e vitamine.

Accanto a tutte queste controindicazioni, è bene sottolineare la pericolosità del metodo fai da te, tanto diffuso soprattutto nell’era di internet. Prima di avventurarvi in simili esperienze alimentari, consultate sempre il vostro medico di fiducia, un dietologo o un nutrizionista.

Se lavorate, se praticate sport, se avete una vita molto frenetica, il drastico taglio energetico potrebbe compromettere anche concentrazione e forza fisica.

Non sarebbe il caso di valutare diete più bilanciate e meno restrittive? Di brave dash al dash e non piegarsi all’imperativo del tutto e subito? Noi la vediamo così…

Sul tema diete e dimagrimento, consulta i nostri approfondimenti:

Guarda tutta la categoria: Green Economy http://www.tuttogreen.it/dieta-plank-cose-funziona/

Altri Articoli D'Interesse:

Aceto di mele per capelli: tutti i benefici
L’Alveare che dice si’! è il primo social network dei gruppi d’acquisto
Le proprietà dell’olio di sesamo
Categories: Green Economy
Tags:

Comments are closed

Photo Gallery

Accedi / Scienze Frontieres by NATURE